Un viaggio di nozze di lusso in Giappone: tutto all'insegna del romanticismo

Viaggi di Nozze di Lusso | 09 Mar 2022

Il Giappone è una delle destinazioni turistiche più lussuose al mondo in assoluto. Non si tratta solo di costi, ma di servizi messi a disposizione e di una naturale predisposizione della popolazione all’ospitalità, all’accoglienza, alla cura del dettaglio, e all’offerta sempre del meglio in termini di esperienza culturale e di sistemazioni. Un viaggio di nozze in Giappone è, così, una scelta naturale per vivere una luna di miele speciale in uno dei Paesi con la più alta tecnologia al mondo, ma con un’attenzione assoluta al mantenimento delle proprie tradizioni. Tokyo è la capitale con il maggior numero di ristoranti stellati, seguita da Kyoto e Osaka. Il Giappone offre oasi e paradisi in cui trovare ristoro come terme e giardini zen, pur immersi in città avanguardiste, con una vasta offerta di eventi culturali e attrazioni.

Le principali mete di lusso in Giappone

Tutto il Paese offre occasioni di vivere esperienze di prima classe. Grazie all’ospitalità di fama mondiale, alla sua tradizione culinaria e all’accoglienza elegante, il Giappone è una meta di lusso. Vi sono, tuttavia, dei luoghi che si fanno notare per la loro “ricercatezza” ed eleganza. Kyoto è una destinazione prediletta in questi termini, grazie a una ampia offerta di tradizionali ryokan o ai kaiseki ryori, ricercate formule di accoglienza dove apprezzare fino in fondo l’anima del paese e partecipare alle tradizionali cerimonie del the. Se dalla luna di miele, si vuole portare con sé un ricordo prezioso, una meta necessaria è Kanazawa, località nota per i suoi prodotti artigianali di altissima qualità, oggetti laccati e decorati con foglie d’oro, oltre ad essere rinomata per custodire i luoghi migliori per apprezzare il reale significato dell’intrattenimento delle geishe.

Hokkaido è un’isola a nord dell’arcipelago, ricca di fascino e bellezze naturali incontaminate. È una destinazione perfetta per chi desidera calma e trascorrere una luna di miele in totale rispetto della privacy, dedicandosi a passatempi ed escursioni immersi nella natura locale. Dagli avvistamenti a largo delle balene, ai cervi del parco di Yezo, alle volpi rosse e rare specie di uccelli. Gli sposi alla ricerca del massimo delle coccole e dei servizi per loro, possono optare per le isole meridionali di Okinawa che ospita le principali destinazioni balneari di lusso del Giappone, con resort di prima categoria, campi da golf, programmi ed escursioni guidate lontani dai circuiti del turismo di massa.

Il concetto di omotenashi

Il concetto di ospitalità giapponese si racchiude nel termine “omotenashi”. Non ha una traduzione facile, ma indica in sintesi una mentalità orientata al prendersi cura dell’ospite con tutto il cuore. È un atteggiamento comune a tutti i giapponesi, ma che nella pratica dell’accoglienza alberghiera si traduce nel soddisfare le richieste dell’ospite e persino “anticiparle”. Una “tendenza” sempre più ricercata dalle strutture alberghiere di alto livello in tutto il mondo. Le radici della cultura omotenashi si fanno risalire alla tradizionale cerimonia del the, carica di significati e ricca di dettagli nell’attenzione e nella cura del particolare, dove ogni gesto ha un senso profondo, ammantato di rispetto e onore. Un concetto e uno stile di vita proprio della società giapponese.

Dove alloggiare e cosa mangiare in Giappone per un viaggio di nozze da sogno

Sulla scia del concetto di omotenashi, il Giappone garantisce ai visitatori soluzioni abitative tra le più lussuose al mondo, sia nelle metropoli che nelle città rurali: dai resort a 5 stelle, alle caratteristiche case machiya, fino alle locande tradizionali chiamate ryokan, tutto viene tradotto in trattamento di lusso e accortezza per l’ospite. Quindi, sia che si opti per un viaggio di nozze in una metropoli, sia che si preferisca una destinazione più defilata, il Giappone offre sempre il massimo della cura e del trattamento, del confort e dei servizi. Persino i ryokan, che nascono come le soluzioni più semplici di alloggio con pavimenti in tatami, letti futon e cucina “casalinga” (il kaiseki), e la loro vicinanza ai principali centri termali (gli “onsen”) sono, in realtà, il massimo dell’ospitalità giapponese, delle coccole e del relax per raggiungere il massimo livello di intimità nella coppia in luna di miele.

Anche il palato vuole la sua parte. La cucina giapponese è nota in tutto il mondo. Qui, è davvero possibile gustare autentico sushi e sashimi. Ma per un’esperienza gastronomica autentica e fuori dal comune occorre provare l’omakase che non è un piatto, ma anche in questo caso è un “concetto”: una tipologia di consumazione che lascia allo chef la libertà creativa di gestire il pasto dell’ospite. Si ha l’opportunità di gustare piatti gourmet personalizzati e che non si trovano al di fuori dei confini del Giappone. Una delle tradizioni gastronomiche più complesse e decisamente fuori dal comune è la cucina kaiseki ryori: è una vera e propria esperienza culinaria basata su una varietà di portate, tanti piccoli piatti in successione presentati con cura estetica e realizzati con prodotti freschissimi e di stagione. La particolarità è che questo servizio viene offerto in stanze private in ristoranti specializzati e presso hotel di classe. La versione più “popolare”, ma altrettanto sofisticata è la cucina kappo ryory, dove gli ospiti siedono vicino allo chef e ne seguono tutte le movenze durante la preparazione del cibo. L’alternativa vegetariana e vegana è lo shojin ryori. Sebbene il Giappone vanti il più alto numero di ristoranti “Michelin”, vi sono altrettanti ristoranti non premiati ma di qualità e livello superiore alla media.

Queste formule di degustazione non si limitano a soddisfare il palato, ma si ha la possibilità di tornare a casa con un bagaglio di conoscenze e la possibilità di seguire corsi e lezioni private per riproporre i sapori e le atmosfere di uno splendido viaggio di nozze in Giappone.