Travel Design

Assicurazione di viaggio: breve e utile guida

Viaggi di Nozze di Lusso | 14 Apr 2021

Viaggiare è sempre un’esperienza emozionante e stimolante, ma è bene farlo sempre in sicurezza e preferibilmente con una copertura assicurativa che in caso di imprevisti e disavventure può facilitare il rientro o una eventuale permanenza forzata. L’assicurazione di viaggio può fare la differenza soprattutto nei cosiddetti paesi a rischio o in condizioni di emergenza sanitaria mondiale dove ogni paese applica condizioni e restrizioni diverse l’uno dall’altro.

Quali sono le tipologie di polizze di viaggio

Le tipologie di polizze assicurative sono sostanzialmente due:

  • L’assicurazione per annullamento viaggio che si sottoscrive con lo scopo principale di risarcire il costo del viaggio in caso di imprevisti o eventi che ne impediscono la partenza.
  • La polizza di assistenza e copertura durante il viaggio che – a seconda delle agenzie assume denominazioni diverse come assicurazione sanitaria, assicurazione medico-bagaglio e simili – prevede un rimborso minimo per spese medico-sanitarie, infortuni. Tra le garanzie, le agenzie assicurative o di viaggio personalizzano l’offerta fornendo assistenza completa in caso di smarrimento o furto del bagaglio, assistenza per la casa e i familiari, responsabilità civile, tutela legale, perdita o ritardo del volo/treno, assistenza all’automobile, rimborso per truffa e simili.

Perché conviene stipulare un’assicurazione di viaggio

Soprattutto quando si viaggia all’estero, è importante poter avere delle tutele e un supporto assistenziale in caso di imprevisti di qualsiasi natura, sanitaria o emergenziale. Nel momento dell’acquisto e stipula di una polizza assicurativa per viaggio è importante leggere attentamente il fascicolo informativo per sincerarsi delle prestazioni fornite e del tipo di garanzia o assistenza assicurata.

Un’assicurazione di viaggio conviene perché i suoi costi non sono eccessivi in proporzione al rischio in cui si può incorrere, soprattutto in caso di rischi di salute o incidenti che comportano un soggiorno prolungato rispetto al previsto o un ricovero in uno stato estero. Una polizza assicurativa sanitaria si rivela utile in paesi come gli Stati Uniti o alcuni paesi del Commonwealth, in cui i costi dei servizi sanitari sono talvolta proibitivi. Aver sottoscritto una polizza assicurativa solleva da molti aspetti critici quale le diverse procedure burocratiche o le differenze culturali che comportano incomprensioni o possono essere di ostacolo a un rientro. Sempre in ambito sanitario, per esempio, gli ospedali pubblici cinesi non hanno a disposizione degli stranieri interpreti, per cui è necessario rivolgersi all’ambasciata anche per una semplice fasciatura a un polso.

Quando si viaggia abbinare le tre principali coperture quali spese mediche, infortuni e assistenza generica anche amministrativa permette di far fronte agli imprevisti che possono coinvolgere il viaggiatore e le persone che viaggiano insieme.

Quali sono i costi di una polizza viaggio

È difficile stabilire i costi di un’assicurazione viaggio dal momento che dipende dai servizi e dalle garanzie incluse. In genere, una polizza influenza poco sul budget quanto più il viaggio è costoso e se si effettuano viaggi sapendo già di dover sostenere dei costi sanitari, l’aggiunta del costo assicurativo è irrisorio rispetto a non avere assistenza. I preventivi sono sempre gratuiti, per cui è opportuno richiederne diversi – a parità di condizioni - anche online per poi scegliere la polizza più idonea alle proprie esigenze.

Cosa prevedono le assicurazioni di viaggio con una pandemia in corso

Premesso che in caso di pandemia o stato di emergenza sanitario dichiarato dall’OMS, entrano in vigore restrizioni e regole nei singoli Paesi che possono impedire lo spostamento dei viaggiatori tra Paesi o limitare e contingentare gli ingressi, qualora fosse necessario lo spostamento, occorre informarsi presso la propria agenzia di viaggio o assicurativa le condizioni specifiche per la materia. È prevista, in molti casi, una polizza di annullamento abbinata al rimborso spese del viaggio e di soggiorno forzato o quarantena (più correttamente isolamento fiduciario o sorvegliato, a seconda dei casi) a causa della pandemia. È importante informarsi preventivamente la sottoscrizione della polizza, di monitorare la situazione specifica del Paese di destinazione e le misure adottate sia per l’ingresso che per il rientro, effettuare gli spostamenti in sicurezza assumendo un comportamento responsabile e corretto nei propri confronti e verso terzi attuando tutte le misure di contenimento alla diffusione del contagio.

Viaggiare in sicurezza è sempre possibile, se forniti delle dovute precauzioni, adeguatamente informati e con la copertura assicurativa completa.